Pubblicato in: Senza categoria

Ciance sparse: da modalità “zen” a modalità “eccheccazz”


Ma buonasera miei amatissimi Spelacchiati, come state?
Spero che quest’anno sia iniziato alla grandissima, diciamo che io ormai non dico più nulla a riguardo perché dopo il 2020 pensavo non fosse possibile fare peggio e invece il 2022 ha dimostrato alla grande che non c’è mai fine al peggio. Li mortacci sua.
Cioè ma ci rendiamo conto di quanto deve essere stato un anno orribile per superare quello in cui UNA PANDEMIA GLOBALE HA COLPITO IL MONDO INTERO TRANNE FORSE QUALCHE ATOLLO DISPERSO NELL’OCEANO?

Non so se lo sapete, ma io il 23 dicembre sono stata nuovamente ricoverata in ospedale. Lo so, lo so, ho rotto il cazzo con ‘sti ricoveri, ma che vi devo dire sono una ragazza frizzantina. Mi piace starmene su una barella dalle dieci alle ottantacinque ore, che vi devo dire.

Il 23 infatti nuovo giro di crisi epilettiche una dopo l’altra, tipo raffica di pugni di Goku; ero pure a lavoro e mi sentivo una merda ad abbandonare le mie colleghe perché vi lascio immaginare quanta cazzo di gente ci fosse al centro commerciale quel giorno.
Per fortuna ho delle colleghe meravigliose che per qualche assurda ragione mi vogliono bene e a un certo punto mi hanno inchiodata nel retro e hanno minacciato di chiamare seduta stante un’ambulanza se non fossi andata io in pronto soccorso in quel momento perché ero visibilmente morente. Faccia un po’ storta, non mi reggevo in piedi, avevo un mal di testa che mi stava trapanando il cranio, sentivo odori inesistenti… E quindi niente, giro in pronto soccorso.

Devo dire però che il pronto soccorso è un luogo in cui non ti annoi. O meglio, ti annoi perché ci stai così tanto tempo che a una certa vuoi solo rantolare via, però succedono un sacco di cose e parli con un sacco di persone.
Ora vi racconto la maxi storia di come mi sono innamorata mentre ero lì, Batterino perdonami.

Io ero sulla mia barella da ormai credo duecento ore, la mia schiena non era più una schiena ma un serpente tutto storto; a un certo punto alzo lo sguardo e lo vedo.
Lui.
Con la L maiuscola non perché a inizio frase dopo un punto ma perché se la merita.
Capelli bianchi con le punte tinte di nero, tutti sparati; sulla quarantina; circondato da quattro energumeni della polizia… Aveva le manette a mani e piedi.
MI SONO INNAMORATA DI UN GALEOTTO REGA’!

Ci siamo guardati per un istante lungo una vita mentre veniva scortato fuori, non so se stesse pensando a come sarebbe stato limonarmi o a come sarebbe stato farmi a pezzi.

Poi ho parlato con un sacco di persone perché sono una persona fastidiosa e cercavo di alleggerire l’atmosfera per tutti, perché vi assicuro che scemenze a parte ho visto cose che non avrei mai voluto vedere, lì dentro.

Comunque io prima del ricovero ero riuscita ad entrare in modalità zen, mi ero caricata di una pace interiore notevole.
Perché insomma, un’emorragia cerebrale diciamo che potevo accettarla, sono sempre stata cagionevole ma niente di grave quindi insomma ero già stata fortunata…
Poi abbiamo scoperto di Anselmo, e anche lì, dopo aver tirato dei gran porconi uno scrolla le spalle spera in bene.

Ora sono arrivate le crisi epilettiche. Okay, potevamo aspettarcelo, me l’avevano detto che sarebbe potuto succedere.

L’altro ieri la mia meravigliosa responsabile mi ha detto che non se la sente di farmi andare a lavoro fino a che io non sia completamente a posto, quindi dopo l’intervento. Il che significa che da “povera come lammerda” io ora sono passata a “addirittura più povera dellammerda”. Però okay, capisco, ha ragione e le voglio un bene dell’anima.

Nel frattempo si sono aggiunte tutte le cose che devo evitare. Ovviamente le luci intermittenti, che guarda caso in questo periodo sono OVUNQUE e io devo girovagare a occhi chiusi; okay.

Fumare; ci ero riuscita una volta, ci riuscirò di nuovo; okay.

Andare al cinema; qua già cominciano a girarmi i maroni, la butto sul lato economico: non spendo quindici euro a volta per vedere un film; okay.

Bere alcolici; madonna quanto mi manca la mia birretta serale, però lo accetto, va bene, quando potrò di nuovo bere mi sfascerò come non so che roba.

MA ORA MI E’ STATO MANDATO UNA SPECIE DI LISTA DI REGOLE PER CHI SOFFRE DI EPILESSIA E C’E’ SCRITTO CHE DEVO EVITARE GLI ORGASMI

ORA

IO DICO

VOLETE ANCHE DIRMI DI NON RESPIRARE?

VOLETE DIRMI DI NON MANGIARE?

MI STANNO TOGLIENDO TUTTO, UNO ALLA VOLTA

Poi se il Batterino mi molla io non posso far altro che dargli ragione, porca di quella miseria, e io odio dargli ragione.

INSOMMA, SE PRIMA ERO IN MODALITA’ ZEN ORA SONO IN MODALITA’ “MA VAFFANCULOOOOOOOO”


Ecco.
Ora che ho esposto il mio fastidio mi sento meglio.
Ma ora vi pongo una domanda: io ormai vivo un po’ con l’ansia di guardare serie tv o film che possano malauguratamente causarmi una crisi epilettica e seccarmi così, di botto; quindi la mia domanda è: conoscete film/serie che possa guardare in tranquillità?
Ma soprattutto, come state spelacchiati miei? Cosa mi raccontate? Come sono andate queste feste natalizie e capodannesche? Io penso sarò più presente qua sul blog perché ho poco da fare ma tanta voglia di interagire, quindi preparatevi ad essere infastiditi dalla mia presenza!
Hasta la pastaaaa!

Autore:

Simpatica come una piaga da decupito e fine come un babbuino che si gratta il sedere. Se vi va di scambiare quattro chiacchiere, mandarmi mail minatorie o proporre una bevuta insieme: pensierispelacchiati@gmail.com

12 pensieri riguardo “Ciance sparse: da modalità “zen” a modalità “eccheccazz”

  1. La serie TV più rilassante che abbia mai visto: Creature grandi e piccole – un veterinario di provincia. Se ti vengono crisi anche con questa, allora ti restano solo i libri e il blog! Non dovrebbe neanche farti venire strane voglie…
    Comunque, da questa parte dello schermo, se la tua presenza sul blog aumenta non può che fare piacere! 😘

    "Mi piace"

    1. Ciao Sara! Posso dirti buon 2023, senza rischiare di sembrare una presa per i fondelli? Giuro che ti ho pensato quest’ultimo tempo, ci tengo particolarmente sapere come procede la cosa e direi che… non poteva andare meglio!!! ( battuta)
      Davvero!!! Pensa che col fatto della epilessia e mio figlio mi suplica, non posso vedere quello che costruisce su minecraft, vado subito nel pallone e mi arrivano in men che non si dica, le vertigini e poi nausea. Come consiglio sulla tv, non posso essere di aiuto al punto che passano ore e ore senza il bisogno.
      Ben tornata!! 🌷🌷

      "Mi piace"

  2. Ehi! Oh ma che balls tutte ste regole! Eppero se servono per la salute, purtroppo meglio farne a meno, no?
    Oddio io pure mi sono innamorata di parecchi criminali, non nella vita vera però, ma in questo periodo sto guardando tante di quelle cose a tema che diciamo che c’è un po’ di serie in questi criminali 😂
    Mah, non male avere una capa e delle colleghe che tengono a te.
    Io oggi faccio il compleanno yeee 🙃 23 anni lanciati dalla finestra… Dai che sto per farmi il micio e finalmente un po’ di problemi spariranno(lo spero😅)
    Lavoro ancora nulla, e va bè già che sono viva sarà una fortuna quella, no? 😂
    Comunque riposati e prova a guardare film divertenti (ti consiglio Zoolander con Ben Stiller e White Chicks, ci sono due agenti dell’FBI che si travestono da ragazze) oppure guarda Twilight che le risate vengono fuori da sole 😂 o Harry Potter.
    Per il resto ti auguro tanta fortuna! 🍀🍀
    Ciauuu❤️

    Piace a 1 persona

  3. Ti consiglio qualche libro di Leo Buscaglia, un maestro a vedere il bello della vita anche quando tutto va male.
    E comunque ricordati, Sara, che se Atene piange, Sparta non ride… Te ne potrei raccontare tante, ma ti deprimerei ulteriormente, e tu non hai bisogno che qualcuno ti faccia questo.
    Alla prossima. :*

    "Mi piace"

  4. Nooo, gli orgasmi no! Eccicredo che sei incazzata!
    per le serie tv mi sa che non so consigliarti, io guardo sempre quelle più truci, ma Netflix, ho notato, mette le etichette alle sue produzioni (mi spaventano sempre tanto). E sennò ti guardi qualcosa come Virgin River: ti fai due palle, ma stai al sicuro

    "Mi piace"

  5. Ciao Saretta! Complimenti per la tua forza d’animo, ti auguro che questo 2023 (non per niente a Roma il 23 è il buciodiculo) cacci via Anselmo e ti restituisca un po’ di normalità. Vonsiglio per le serie TV? Mercoledì è carina e pure L’estate in cui imparammo a volare, non male. Un bacio e tienici aggiornati!

    "Mi piace"

  6. Ciao Sara,
    ma quante ne devi sopportare, mi dispiace moltissimo!
    Non fatico a credere che le tue colleghe ti vogliano bene, mi stupirei del contrario.
    Ieri ho visto le prime due puntate della serie TV La vita bugiarda degli adulti, mi sta piacendo. Non credo si possa definire rilassante. Non saprei che cosa consigliarti. Al momento il palinsesto sembra essere ricco.
    Tu mi raccomando, abbi cura di te. Sulle mie feste natalizie stenderei un velo pietosissimo, dire che ero partita con tanto entusiasmo, mi hanno frenata in corsa. Va bene, dai, l’anno è appena cominciato, desidero essere ottimista e speranzosa, magari ci beviamo insieme una gazzosa! Ti abbraccio con tanto affetto. I miei migliori auguri per il 2023 ed un bacio 😘 💋 a te!
    Valeria

    "Mi piace"

  7. Sempre bello leggerti Sara, sapere che reagisci con ironia a tutto quello che la vita ti mette per traverso! Mi piacerebbe essere un po’ più come te! Ti abbraccio forte!
    Ps: in questi giorni ho visto che su La5 ridanno Elisa di Rivombrosa. Credo che l’unico rischio che corri guardandola sia quello di addormentarti… 😛

    "Mi piace"

  8. La regola del “niente orgasmi” dovrebbe essere vietata dalla convenzione di Ginevra (per ragioni completamente diverse mi trovo in una situazione che porta allo stesso risultato, non si fanno zozzonerie con soddisfazione da mesi che paiono millenni, solidarietà).

    "Mi piace"

  9. L’unico modo per prendere bene “niente orgasmi” è fare una specie di maratona BDSM di “non si tocca niente” fino alla liberazione post-operatoria.
    Per le serie tv, Netflix mette un avviso prima delle puntate se ci sono scene pericolose in tal senso, altri servizi non so.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...