Pubblicato in: Senza categoria

Tipi di persone all’ospedale:


  • Quello che sta male solo lui.
    Il più delle volte la cosa peggiore che abbia è un’unghia incarnita, possibilmente del dito medio del piede che quindi non fa neanche così male quanto quella dell’alluce o del mignolo, eppure rompe er cazzo dalla mattina alla sera. Lo senti sbuffare per tutto il corridoio. Lo senti trattare male gli infermieri. Lo senti suonare quello stracazzo di campanello ogni quattro secondi per dire cose come “ho sete, mi porti l’acqua” “ma quando arriva il pranzo, ho fame” “ma qui il personale lo hanno preso dai rifiuti?” “il telecomando non funziona” OOOHHH MA TI RIBALTO DI BOTTE VECCHIOOOOO!
  • Quella sofferente. Qua è un’agonia, c’è una signora di duemila anni che passa tutto il suo tempo a gridare come se fosse in preda a dolori atroci, in realtà però sta benissimo quindi è un grande mistero.
  • Quelli che tengono la musica a palla in camera.
    Ma scusami, siamo a un rave party di persone malconce e nessuno me l’ha detto? Almeno avrei messo le calze a rete.
  • I medici che cercano di stemperare la tensione facendo battute splatter che mi portano alla gran voglia di lanciarmi dalla finestra

Per ora passo le mie giornate mangiando o in attesa di mangiare, sembro un pesce rosso. Continuo ad aprire e chiudere la bocca sperando che particelle di cibo ci finiscano dentro.
Ovviamente se fossi un pesce sarei un pesce palla, al posto degli aculei ho i peli.

Come se non bastasse ho pagato le tasse universitarie e ora il mio conto mostra la mirabolante cifra di cento euro tondi tondi. Se qualcuno volesse donarmi mezzo centesimo per pura pietà io vi lascio il mio Kofi, se mi donate anche solo un tallero bucato però dovete scrivermi una mail e ciciariamo un po’!
http://ko-fi.com/pensierispelacchiati60745

Anche perché mi sto annoiando come una piattola, quindi chiunque abbia voglia di fare due chiacchiere questa è la mail: pensierispelacchiati@gmail.com

Bon, per stasera ho finito, HASTA LA PASTAAAAAAAAA da me e dalla mia emorragia cerebrale

Autore:

Simpatica come una piaga da decupito e fine come un babbuino che si gratta il sedere. Se vi va di scambiare quattro chiacchiere, mandarmi mail minatorie o proporre una bevuta insieme: pensierispelacchiati@gmail.com

14 pensieri riguardo “Tipi di persone all’ospedale:

  1. Perfino con una emorragia cerebrale riesci ad essere al top. Io sono stata un’ospite fissa dell’ospedale, tra le volte in cui mi hanno operata, sono un soggetto chirurgico e le altre in cui sono finita nel reparto geriatrico e pur essendo una cariatide, non mi porto così male. Ti abbraccio, cercherò di scriverti per tenerti compagnia cara Sara, tanti baci di pronta guarigione! Hasta la pasta ed esci presto dall’ospedale!!!

    Piace a 1 persona

  2. Il soggetto del tipo uno è mio padre sputato: deve sempre fare una sceneggiata per ogni cazzata, e si fa notare come quello più egocentrico di tutti.
    Nell’unica esperienza che ricordi in cui venni ricoverato, mi imbattei in una donna delle pulizie che rubava frutta e pane imbustato. Aveva una faccia incazzata che non ti dico, e rubava come se lei fosse giustificata (del tipo che era povera?). Forse si diceva che a noi non serviva quel cibo se non l’avevamo mangiato. Ma non era così: io lo conservavo per il futuro!, ben sapendo che in ospedale arriva sempre il momento in cui ti servono qualcosa che fa tanto schifo da non poter essere ingerito!
    Beh, il buonumore non ti ha abbandonata! Mi fa piacere… 😉

    "Mi piace"

  3. Mi fa piacere che le tante “madonne” che dovresti avere per varie ragioni, come altre migliaia di povere vittime predestinate, te le risparmi attribuendo tutto al caso e alla sfiga.
    Ma così la partita è persa, prima di cominciare.
    Comunque sia, ti auguro di sfangarla anche stavolta e di continuare a darci consigli preziosi e grasse risate. Un bacio.

    "Mi piace"

  4. Però ti è stato risparmiato il tipo logorroico che non smette di parlare mai, nemmeno quando sarebbe ora di dormire. Di solito di sesso femminile, ma mica detto.
    Coraggio ❤
    (se vuoi cazzeggiare, rispondo all'indirizzo yaxara.stadi(at)gmail.com)

    "Mi piace"

  5. Quando è capitato a me ricordo le lamentele sul cibo della mia compagna di stanza. E io non sapevo cosa risponderle, perchè a me sembrava tutto buonissimo! 😀 (a conferma della cosa quando mio marito mi prepara da mangiare solitamente più mi piace più lui commenta “menu da reparto lungodegenti stasera…”)

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...