Pubblicato in: Senza categoria

Ciance sparse: Sanremo 2022


Buongiorno miei cari spelacchiatissimi spelacchiati, come state?
Io dopo una travagliata storia che non starò qui a spiegare mi sono vaccinata ieri con la terza dose ma a parte un fastidiosetto male al braccio sto alla grande.

Premessa doverosa: io odio Sanremo. In generale le canzoni italiane mi stanno sulle balle a meno che non siano gli 883, sono rimasta antica nell’anima, che ci devo fare.
Ho cominciato a seguire Sanremo solo ed esclusivamente per Achille Lauro anni fa.
Tutto ciò per dire che sono polemica e la mia natura di persona misantropa mi fa odiare tutto e tutti.

Commenti randomici delle prime due serate:

  • Io durante la canzone di Sangiovanni continuo ad aspettarmi che nel ritornello dica “e volano farfaaaalle non sto più nelle paaaalle” e invece no.
  • Amadeus e Fiorello ormai mi fanno venire voglia di dare una capocciata a qualunque superficie dura mi capiti a tiro, ho già spaccato tre vetrine e crepato un muro.
  • Achille Lauro… La sua canzone non mi piace ma quanto è figo? Si è ispessito come un muro, in quel torace ci navigherei.
    Qualcuno mi permetta di leccargli un deltoide, vi prego.
  • Momento bonazzo: Matteo Berrettini, posso leccare un deltoide anche a te? Comunque sta cosa che tengono sei ore sul palco gli ospiti chiaramente a disagio e che vorrebbero che la terra si aprisse e li inghiottisse deve finire, poveriniiiiii
  • MANESKIN SEMPRE PAZZESKI LI LECCHEREI TUTTI.
    PAZZESKIN.
    (però se non parlano è meglio)
  • Lorena Cesarini chiaramente è in cerca di lavoro per questo elenca tutte le sue esperienze lavorative e universitarie, però signorina mi scusi, anche meno, che qua inizia la sessione tra poco e mi fa venire l’ansia. (Comunque monologo noioso, poteva fare meglio)
  • Checco Zalone tremendo, non ho altro da aggiungere
  • Laura Pausini che ci prende tutti per mentecatti e si sente in dovere di spiegarci che la Scatola della sua canzone non è una scatola vera ma metaforica mi ha infastidita oltremodo
  • Emma Marrone urla come me quando vedo un ragno
  • Elisa meravigliosa ma quel vestito da Galadriel de Il Signore degli Anelli anche no. Comunque per me ha già vinto, non scherziamo.
Galadriel e l'importanza di ciò che rimane celato – solo.per.dire.la.mia
Elisa a Sanremo
  • Io infoiatissima per Ermal Meta e la sua canzone finché non mi arriva il messaggio delle amiche con cui stavo commentando Sanremo “Sara ma sei peggio di Internet Explorer, non è in gara e ‘sta canzone è di qualche anno fa”. Ho pianto.
  • Michele Bravi bellissimo, stilosissimo, fichissimo ma la canzone mi ha fatto cadere le balle. Le sto ancora cercando.
  • Premio cucciolino adorabile a Matteo Romano, che ha pure una canzone carina
  • Iva Zanicchi settecento anni di bellezza e manda a casa tutti
  • I Meduza la prima serata non li ho capiti ma avrei voluto dare una capocciata a tutti
  • Ma perché la Rettore era grigiastra? L’avevano appena riesumata?
    Chiedo per un amico
  • Le Vibrazioni non mi hanno fatta vibrare chissà quanto ma la loro è la canzone che sto ascoltando più volentieri. Diciamo che vibricchio.
    Tra l’altro io innamorata persa del loro live all’Alcatraz a Milano, l’ho guardato novemila volte.
  • Mahmood e Blanco delusione totale. Dilusione di diludendo, per citare il sommo Joe Bastianich. Mi aspettavo una canzone power e super catchy (non so perchè parlo in modo così giovanile oggi) e invece è una canzone super sanremese, dunque noiosa.
    Blanco, comunque leccherei un deltoide anche a te.
  • Irama vestito di tele di ragno
  • Giovanni Truppi non so chi sia, non so perché fosse in canottiera, però già solo il titolo “tuo padre, mia madre, Lucia” mi sa di sporco
  • Aka 7even boh, non avevo idea di chi fosse ma not bad. Voglio la sua giacca.
  • La Rappresentante di Lista e il tizio coi capelli rosa li avrei presi a manganellate, hanno tirato fuori la canzone più fastidiosa del 2022 e già si è capito che ce la ritroveremo in sottofondo ovunque. Gli porterò rancore a vita.
  • Rkomi (che per me è RKOVID) in versione videogioco cyberpunk pronto a balzare in sella a una moto e fuggire nell’oscurità, non ricordo la canzone ma il suo look sì
  • Arisa voce top ma tra vestito e parrucco mi stavo sentendo male (no, non di udito, quello funziona ancora)
  • Ana Mena ha chiaramente sbagliato programma, doveva partecipare a Tali e Quali e impersonare Ariana Grande e si è trovata a Sanremo per errore. Ma posso dire “che brutto vestito, maroonnnn” o sono antipatica?
    (Comunque chi deve menare questa? Non ho capito)
  • Dargen D’amico completamente fuori di testa, mi fa ridere.
    Mi chiedo anche cosa si provi a studiare musica per tutta la vita, riuscire ad entrare nel coro di Sanremo e dover cantare “ciao zio Pino!”. 

Per stasera direi che basta, vedremo le prossime serate come andranno e se io avrò voglia di continuare a seguire Sanremo.
Voi come state invece, miei piccoli prodi? State seguendo il festival? Volete anche voi picchiare tutti o siete persone normali e a differenza mia vi sta piacendo tutto? Narratemi. E se partecipate al Fantasanremo ditemi come sta andando!
Ora vado a guardare la terza serata, che sono nervosetta e ho pure scazzato col Batterino che ora è di là a fare una riunione mentre io progetto di picchiarlo.
Hasta la pastaaaa

Autore:

Simpatica come una piaga da decupito e fine come un babbuino che si gratta il sedere. Se vi va di scambiare quattro chiacchiere, mandarmi mail minatorie o proporre una bevuta insieme: pensierispelacchiati@gmail.com

23 pensieri riguardo “Ciance sparse: Sanremo 2022

  1. Grazie Sara, mi hai fatto morire dal ridere, come sempre e ne avevo bisogno. Io ho sempre visto il Festival di Sanremo, che vuoi che ti dica, nessuno è perfetto. Ieri l’ho apprezzato un po’ di più rispetto alla prima sera. Per la prima volta mi sono rifiutata di guardarlo, ho spento addirittura il televisore, ho pensato fosse uno spettacolo indecente. Sono incappata ne L’assistente sociale, che peraltro sembrava tutto tranne che tale e quando ho letto che avresti preso a manganellate lei e il tipo dalla capigliatura rosa ho riso di cuore ❤.
    Condivido e se vuoi ti do una ✋ mano, ma se anche ti ha fatto arrabbiare e avrai le tue buone ragioni non manganellare il Batterino, sei unica!

    "Mi piace"

  2. AH MA QUA ABBIAMO UNA DONNA DI CLASSE CHE SI RICORDA DEGLI 883 MARONN.

    Sì, sono un fan di vecchissima data. La mia band preferita di sempre, non per niente.

    Per la cronaca, se Sanremo, pagliacciate degli ospiti a parte, ha permesso a gente come Achille Lauro e i Maneskin di sfoggiare i propri look più stravaganti, il merito va dato solo ed esclusivamente agli Elio e le Storie Tese che nel ’96 si presentarono travestiti da Rockets e cantarono “La terra dei cachi” completamente bardati d’argento e con le calotte di plastica per far finta di avere la pelata.

    Tranne Elio che si è veramente rapato a zero.
    Bei tempi.

    "Mi piace"

  3. Non guardo più sanremo per principio da decenni. E l’ultima volta che l’ho fatto fu solo per seguire due canzoni (e infatti seguii solo quelle) di Max Gazzè (all’epoca ancora all’altezza) e Carmen Consoli (all’epoca ancora non sposata). Dunque quasi tutti quelli che citi mi beo di non conoscerli e di non averci nulla a che fare. 😛
    Novità? Sai, noi non vaccinati dobbiamo fare un tampone anche per ritirare soldi da un conto che deteniamo legalmente alla posta, se non vogliamo morire di fame, e non possiamo più salire sui mezzi pubblici, nemmeno per andare a lavoro, e già solo per questo siamo a rischio licenziamento, e rischiamo di morire di fame, e se prenotiamo un tampone in farmacia ci fanno passare avanti le scolaresche, e se per caso ci salta il tampone non possiamo entrare a lavoro, e siamo a rischio povertà nella più assoluta indifferenza… per il resto mi sembra che vada tutto alla stragrande, liscio come l’olio di ricino… 😉

    Piace a 1 persona

    1. Purtroppo pure io mi sono perso Sanremo, perché sto seguendo la nuova e appassionante telenovela canadese “Keep Calm & Honk Your Horn!”.
      😁

      È un po’ di nicchia, perché stranamente i media italiani ne parlano molto poco, però c’è speranza che la seconda stagione venga girata in Italia, e allora ci sarebbe un vero boom di ascolti.

      😂

      Piace a 1 persona

  4. Fantasanremo lo fanno sia mia moglie che alcuni nostri amici. Credo che mia moglie sia seconda in una lega con una squadra che non ho capito bene con che criterio l’abbia composta…
    (E credimi: io costruisco mazzi di Magic in cui l’equilibrio tra le carte deve essere preciso come il meccanismo di un orologio a cucù svizzero o non girano…)
    Per quello che mi riguarda… Ho visto Sanremo ieri sera. Per circa un minuto, venticinque secondi e una trentina di decimi di secondo, poi ricordo solo un’oscurità totale, mondi alieni e una voce lontana che mi diceva: “Amore: andiamo a letto?”
    Mi sono svegliato stamattina e no, non ricordo come ho fatto a mettermi il pigiama…

    Piace a 2 people

    1. Ma tua moglie BRAVISSIMAAAAA! Ammetto che il Fantasanremo mi ha fatta ribaltare dal ridere pur non avendo partecipato perché i cantanti erano super agguerriti 😂
      Nooo ma che figo, mi piacerebbe un sacco giocare (… O saper giocare) a Magic!

      Piace a 1 persona

    1. Ma grazie, che carina ❣️
      Di solito odio Sanremo ma quest’anno è stato abbastanza guardabile (scenette tremende di Amadeus, Fiorello ed alcuni ospiti a parte), poi il Fantasanremo ha resto tutto simpatico 😂

      "Mi piace"

  5. Non guardo il Festival di Sanremo da una vita e sto benissimo senza vederlo… ti dico solo che l’ultima volta vivevo ancora in casa con i miei e mio padre aveva collegato la TV al mangianastri e registrava le canzoni su musicassetta (sì, hai letto bene, c’erano ancora le musicassette, quindi: una vita fa e oltre).
    PS: Elisa non riesco ad ascoltarla in italiano, ha una voce diversa… mille volte meglio in inglese.
    PS 2: Gli 883, per me, sono ricordi a valanga: https://alicespigablog.wordpress.com/2021/12/27/gli-anni-in-motorino-sempre-in-due/ ❤️

    Piace a 1 persona

    1. Noooo va beh cosa mi hai ricordato, le musicassette… Che nostalgiaaaa, mio nonno e mio padre le usavano tantissimo!
      Il tuo post è BELLISSIMO ❤️
      Poi va beh, “gli anni” è una canzone pazzeska, quando parte non si può non cantarla urlando a squarciagola (per sfortuna di chiunque mi stia intorno)!

      Piace a 1 persona

    1. Non ho mai sentito nominare “destinazione matrimonio” ma già solo dal titolo mi ispira film brutto 😂😂
      Io ormai ascolto a ripetizione Dargen D’amico, come si esce da questo loop? 😂

      "Mi piace"

  6. Il mio approccio a Sanremo è non guardare il programma in televisione, ma vedere solo le esibizioni su RaiPlay il giorno dopo: diventa una roba molto più guardabile, senza tutta la parte cringe e piena di disagio. Mi dispiace, Ciao ciao della LRDL la sto ascoltando in loop, insieme a Dove si balla!🤣

    Piace a 1 persona

    1. Mi sa che tu hai capito tutto e applaudo la tua intelligenza 😂😂 Ti sei risparmiata delle scenette veramente aberranti, mi sa che se mai decidessi di guardare ancora Sanremo farò come te 😎
      BAAAALLLAAAA TRAA I ROTTAAAMIII BAAAALLLAAAAA

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...