Pubblicato in: acquisti, random, randomizzando, Senza categoria

Regali di compleanno

Argh.
Regà, sono in crisi.
Crisi della scrittrice di cose stupide, chevvi devo dì.
Ho almeno dodici bozze salvate qui ma ogni volta arrivo a metà e mi scazzo, non mi piace quello che sto scrivendo o come lo sto scrivendo, mi sembra di star annientando la lingua italiana con la mia incapacità assoluta di esprimere i concetti quindi finisco col chiudere tutto e andare a farmi una tisana ogni volta. 

Insomma, datemi tempo perché ho in preparazione un post sulla seconda stagione di “13”, un post su “Jurassic World” (vi avviso che sarà per la rubrica “Film Brut”), una quantità indefinita di post sulle mie disavventure degli ultimi tempi, cose stupide, cose più serie… Insomma, di roba ce n’è. Tutto sta nel capire quando mi ripiglio.

Intanto però ho deciso di scrivere un post semplicissimo, ovvero cose carine che mi sono state regalate per il compleanno, perché magari qualche idea può interessare anche a voi o servirvi.

Alloooora:

  • Dopo aver letto “Dimentica il mio nome”di Zercocalcare ho rotto insistentemente le balle a tutti quelli che mi conoscono, quindi con somma generosità una coppia di amici mi ha regalato “Macerie prime” e “La profezia dell’Armadillo”.
    DANKE SCHON REGA VI LOVVO.
    Risultati immagini per dimentica il mio nome
  • Gli stessi amici hanno anche dato inizio ad una collezione che mi costerà migliaia e migliaia di dollari: i Funko Pop.
    Merda.
    Nel momento in cui l’ho scartato ho capito che era finita, la battaglia che combatto con me stessa da anni per non entrare nel girone infernale dei Pop è stata persa.
    Non mi resta che comprarli tutti, a partire dagli Avengers. Addio.Risultati immagini per funko pop silente
    Loro mi hanno regalato Silente, che non è il mio personaggio preferito della saga ma dai, vestito così è LA COSA PIU CARINA CHE ABBIA MAI VISTO.

  • Il barista del locale dove vado quasi ogni weekend è stato super carino e mi ha regalato due bottiglie gigantesche di una nuova birra ceca che gli è arrivata da poco. Voleva darmene sei bottiglie, contrattando sono arrivata a due… Devo ancora aprirle, vi sarò sapere.
    (Comunque le birre ceche sono le migliori e senon la pensate così vi meritate la Heineken. Blehhh)
    Risultati immagini per beer gif
  • Soldi. Non poi così tanti, parenti potevate impegnarvi un po’ di più… Non è vero dai posso comprarmi un po’ di troka almeno.

Sto a scherzà, spenderò tutto in rossetti e fumetti, chevvelodicoaffare. Al momento sto seriamente pensando di comprarmi FINALMENTE tutta la collezione di “The Sandman” di Neil Gaiman nella versione super bella con le copertine super fighe… Mamma mia. Povertà, tornerò presto tra le tue braccia.Risultati immagini per sandman neil gaiman

  • Un buono della Feltrinelli da 25 euri, che so già spenderò in libri che mi avete consigliato voi nell’ultimo post! Quindi appena avrò deciso la lista definitiva vi farò sapere i titoli.

  • Ho rotto un sacco le balle anche per quest’altro regalo: le lenti per smartphone, per fare foto un po’ più fighe della media. Funzionano? Beh. Mah. Insomma. La macro mi piace molto anche se c’è un po’ da prenderci la mano, il grandangolo sfoca tutto quello che non è al centrissimo in modo un po’ fastidioso, però è gradevole… Il fisheye è divertente, devo testarlo in modo un po’ più approfondito che per fare foto stupide al naso del mio cane. 
    Ci sono di diversi prezzi e di diversi materiali, una volta che mi sarò fatta un’opinione su quelle che mi sono state regalate se vi interessa posso parlarne un pochito senza alcuna competenza tecnica ma con qualche foto di prova. Let me know.
  • Infine un regalo che mi sono auto fatta perché oh gente è il mio comple e se voglio spendere soldi in rossetti nonostante io ne abbia già circa seicento miliardi, lo faccio. Per citare Lesley Gore: “It’s my party and I cry if I want to”.
    Ovviamente di Mulac cosmetics, che adoro, e ovviamente dell’ultima collezione uscita, la Feminine Collection. Uomini e donne, se dovete fare dei regali a persone che amano il makeup andate qua, chiudete gli occhi e qualunque cosa compriate andrà bene.
    Io ho preso tre colorazioni (visto che sono stata brava?) e sono super soddisfatta, i colori sono fighi, la pigmentazione altissima, durano un botto, non seccano particolarmente le labbra… Insomma, approvatissimi. 

Okay penso di aver finito. Qualche regalo deve ancora arrivare, qualche regalo non so se arriverà mai, ovviamente quello che speravo di ricevere non era un regalo fisico e non è arrivato ma ahimè che ci dobbiamo fare. Almeno non sono Adinolfi, pensare a questo mi fa sempre sentire un po’ meglio con me stessa.

E voi come ve la passate? Io in una settimana sono riuscita a riprendere i pochi grammi che avevo perso con la palestra, ma vaffambagno. 
Auf wiedersehen! 

Pubblicato in: acquisti, bare minerals, benefit, bottega verde, erase concealer, random, randomizzando

Random #Acquisti folli

Ancora una volta un post per sole ragazze (o anche per i ragazzi a cui piace truccarsi) perché si tratta di shopping.
Shopping ossessivo compulsivo.

Shopping apocalittico, ho speso un patrimonio.
Prima tappa: Sephora.

Più o meno i soldi spesi oggi

E già li son partiti i big money.
Poi giretto da Tezenis, che con i saldi non partono i big money ma sempre money partono. Ma ho un reggiseno di un colore stupendo e tre canottiere carinissime, quindi va bene così. I soldi sono fatti per essere spesi.
Infine Bottega VerdeCAD, che è la mia fonte primaria di trucchi della Maybelline e Rimmel. Capirete, dunque, che sono ormai oltre la soglia di povertà.
Infine per non farmi mancare niente mi sono sparata tre vestiti fichissimi da un negozio sconosciuto, due lunghi e uno corto, rosso fuoco.
Credo di essere a posto per la vita,

Da Sephora, per il modico prezzo di 28 euro, ho comprato un correttore. “Minchia!” direte voi, e l’ho quasi detto anche io lì nel negozio, “28 euro per un correttore? Mai nella vita!” però, people che mi giudicate, forse voi non soffrite di insonnia. Forse voi al mattino, quando vi guardate allo specchio, non sembrate una persona reduce da una rissa persa miseramente. Forse non assomigliate più ad un panda che ad un essere umano.
Io sì. E vi assicuro che ho provato decine di correttori anti occhiaie, alcuni anche buoni eh, ma non avete idea di quante volte sono uscita la sera per una cena e poi magari dopo qualche ora con uno sguardo allo specchio mi sono accorta che ero tornata ad essere un gibbone con gli occhi pesti.
Uno schifo, e con il caldo e il sudore sembro perennemente in crisi d’astinenza.

Comunque sia oggi mi sono fatta consigliare da una commessa gentilissima che mi ha piazzata sulla sedia e mi ha spalmato la faccia di roba finché non ho trovato quello che cercavo: la Erease Paste di Benefit.
Il mio primo acquisto di Benefit, sono quasi commossa. A quanto pare è l’anti-occhiaie più a lunga durata del mondo con la coprenza maggiore, quindi speriamo sia la fine della mia odissea occhiaiosa… Vedremo, lo testerò già domani. In caso non dovesse soddisfarmi potrei quasi lanciarmi da un ponte visto quanto l’ho pagato.


Altro acquisto truccoso è il famoserrimo fondotinta della Bare Minerals, il fondotinta minerale in polvere libera che spero mi dia un’aria sana e uniforme coprendo le varie imperfezioni da ciclo. Anche questo ha un costo non indifferente, 31 euro di polvere, ma non volevo niente di liquido nè siliconi a manetta per una volta.
Per compensare comunque ho comprato anche il fondotinta in mousse della Rimmel, lo Stay Matte, per vedere come va, e quello di siliconi ne contiene a palate.

Da Bottega verde invece ho preso un po’ tutto quello che avevano in offerta al cocco, quindi olio secco, crema corpo, bagnodoccia… Più un gloss davvero davvero fico che hanno in offerta in questi giorni. Non so come si chiamino ma io ho la colorazione più rossa possibile, “Rubino”, e l’ho messo a casa prima di cena per provarlo e dopo cena era ancora li! Certo, niente più effetto bagnato, ma le labbra erano ancora colorate dibbrutto!

Pant, pant, ragazzi non capite che fatica allineare tutte queste immagini. Righe su, immagini giù, parole sparse per la pagina… Perché sono incapace?
Al CAD comunque ho preso anche una sobria fascia per capelli di colore azzurro elettrico, azzurro convulsioni immediate ecco. Perché mi serviva e perché mi piaceva.

Ora vedo di mettermi a pagellare la gara di domenica, che è sicuramente più divertente che pensare alle mie spese folli. Vedremo come va con ‘sti prodottuzzi.
E voi? Avete fatto acquisti pazzi o non pazzi? Avete provato qualcuno di questi prodotti? Spendereste mai quasi trenta euro per un correttore?
Fatemi sapere di tutto e di più!

Saramandra