Pubblicato in: Senza categoria

Film Brutt, ma Brutt Brutt Brutt: 365 Days



Buongiorno miei amati Spelacchiati, come state?
Prima di tutto oggi svelerò quanto io e Mr Batterino abbiamo speso in quel cazzo di bar.
Ricordo a tutti: un panino con pomodori e mozzarella, una coca cola e un caffè.
Costo totale: 21 euro.

Si chiama Central Station Bar, è a fianco alla Stazione Centrale (ovviamente) e se ci capitate sputate in un occhio a tutti, grazie.

Ora partiamo con sto Film Brutt che è la cosa più agghiacciante del mondo, una roba abominevole, un crimine contro al cinema.

365 Days

Il film si apre con padre e figlio mafiosetti sul tetto di una casa in mezzo al nulla.

“Eh ragazzo mio devi stare attento, le belle donne sono il paradiso degli occhi e l’inferno dell’anima!”
“E il purgatorio per il portafogli.”
Ma che questo film è nammerda per tutti noi però posso dirlo o dobbiamo andare avanti a frasi imbecilli?

Giuro che c’è proprio un momento “Mufasa” ovvero il padre che fa a ‘sto deficiente “un giorno tutto questo sarà tuo…” e qualcuno gli spara. Sarà stato Scar? “Lunga vita a ‘sto cretino”?
Stecchito così, senza gnu che lo calpestano però. 

Will There Be A 365 Days 2?

Cambio scena, siamo a una festa di compleanno veramente imbarazzante con un tipo polacco, pelato, tamarro, in canotta e calzoncini che si mette a cantare “tanti auguri a teeee” lasciandomi esterrefatta e basita a chiedermi che cosa mi sia saltato in mente quando ho messo “play”.
La festeggiata, che è comunque meno imbarazzata di me da questa scena pietosa, va in bagno e SBAAAM mentre cammina si scontra con il Gorilla Supremo che le fa “ti sei persa, bambolina?”
Prima di tutto ti calmi, coso. Bambolina sarà tua madre e su tuo padre non mi esprimo perché probabilmente non sai neanche chi sia.

Comunque lei è deficiente fino al midollo osseo, ha proprio la stupidità come parte integrante del DNA, il suo cuore pulsa IGNORANZA TOTALE e la sera va a farsi un giro da sola in città. Non si capisce dove cazzo sia, sembra si aggiri per le peggiori viuzze di Caracas, con una luce bluastra che non si sa da dove cazzo arrivi ma dovrebbe incutere timore… E viene rapita.
Così, un tizio le arriva alle spalle e letteralmente le dice “buonasera” e poi c’è il cambio scena.
Il famoso rapitore gentiluomo.
Ma andatevene tutti a fare un culoooooooo

Comunque sta cretina ignorante deficiente idiota si sveglia in una stanza sconosciuta (sempre tutto bluastro, non si sa perché) e non è che si preoccupa, piange, si dispera o che ne so si lancia dalla finestra, lei è tutta calma e va ad esplorare sta casa gigante e incontra lui che, indovinate cosa le dice apparendole alle spalle? “Ti sei persa, bambolina?” 

IO TI SPACCO LA FACCIA CON UN MATTONE SE LO DICI UN’ALTRA VOLTA, LO CAPISCI?
Va beh, lei sviene e quando si sveglia e lui le infila in bocca un cubetto di ghiaccio dicendo “succhia!”.
S c u s a m i?
Non ti dico cosa devi fare tu perché questo blog ha un contegno, però immagina. Spremi quelle minuscole meningi che ti ritrovi.

CIOE’ RAGAZZI TENETEVI FORTE, SEDETEVI, BEVETEVI UNA GOLATA DI QUALCHE ALCOLICO PERCHE’ QUA SI PARTE CON LA PAZZIA.
Massimo, che è questto DEFICIENTE, quando hanno sparato al padre si è beccato pure lui un proiettile (cioè il proiettile ha trapassato il padre da parte a parte e ha centrato pure lui, ma che armi hanno?Ma poi già che ha fatto st’impresa non poteva seccarlo direttamente ed evitarci questo film?) E LUI MENTRE STAVA PER MORIRE HA AVUTO UNA VISIONE DI UNA DONNA A CASO CHE LUI AVEVA FISSATO COL BINOCOLO POCO PRIMA PERCHE’ E’ UN GUARDONE DI MERDA E  -PENSATE UN PO’- E’ STA MENTECATTA!
Ma… Vedere la luce e sentire cori angelici come tutti no? NO?
No, lui vede donne sconosciute e le cerca in giro per il mondo.
‘Sto coglione.

Letteralmente c’è un dipinto del volto di lei in camera, un quadro sedici metri per venti.
Le racconta sta manfrina che lei è la donna della sua vita e che la ama e la cerca da sempre e lei invece di dirgli che è pazzo e deve farsi curare decide di fare la grandiosa, tutta arrogante “va che non ti basta rapirmi per farmi tua, non sono un oggetto.”
SCUSAMI CARA, VA BENE IL FEMMINISMO MA E’ CHIARAMENTE PSICOLABILE IL TIZIO CHE TI HA RAPITA! NON HAI UN MINIMO DI BUONSENSO? NON TEMI CHE POSSA SFRACELLARTI IL CRANIO MISERABILMENTE VUOTO CHE TI RITROVI? NON PUOI FARE COME TUTTE LE PERSONE NORMALI ED ESSERE ACCONDISCENDENTE MEnTRE CERCHI UN MODO PER SQUAGLIARTELA?

Ma cosa ancora più folle lui le risponde “lo so, per questo ti offro la possibilità di innamorarti di me! Se tra un anno non mi amerai, sarai libera! ”

MA COSA STAI DICENDO

MA TI HA DATO DI VOLTA IL CERVELLO? MA SEI NORMALE?

‘Sto pazzo poi le fa vedere delle foto del suo fidanzato polacco (quel tamarro di merda che le ha cantato “tanti auguri”)mentre la tradisce e fa “ho lasciato un biglietto da parte tua in cui dici di essere tornata in Polonia” e lei si incazza perché il fidanzato l’ha tradita.
Scusami, ma non ti pare di avere problemi un filo più urgenti?
Lui poi le dice che la terrà prigioniera per un anno e se lei non si innamorerà di lui in quel lasso di tempo la lascerà libera, e nel frattempo non la forzerà mai a fare niente.
TU L’HAI RAPITA, COSA CAZZO CERCHI DI FARE IL GALANTUOMO ADESSO, PICCOLO MAFIOSETTO DA QUATTRO DANARI?

“non sono abituato a tollerare la disobbedienza”
Qualcuno gli faccia un pernacchione, ve ne prego.

Arriva un tipo che fa “scusa, è arrivato un pacco…devi firmare.”
DEVE FIRMARE? MA E’ LETTERALMENTE UN BOSS MAFIOSO CHE HA RAPITO UNA DONNA, COSA CAZZO DEVE FIRMARE? MA POI COME FIRMA, CON UNA MACCHIA NERA?

Per farci capire che questo Massimo è una persona meravigliosa, lo vediamo mentre tortura un tizio reo di aver venduto dei bambini a un bordello.
Tra l’altro questo qua legato come un capretto gli fa “cosa vuoi fare, ammazzarmi? O spararmi alle palle?”
Mah, amico, io fossi in te non gli darei ‘sti suggerimenti, mi sembra un tipetto che non si fa problemi a sfrigolarti lo scroto.
Comunque capite, ‘sto giustiziere della notte? Che uomo straordinario che è, Massimo.. Chi è Batman in confronto?
Lui rapisce le donne, spara alla gente ma i bambini non si toccano, sia mai. Madre Teresa di Calcutta in confronto a lui era una stronza egoista.
Ma vatteneaffanculo, tu e il tuo fisico bellissimo.

Did Laura Die in the Netflix Movie '365 Days'? The Ending Explained

La demente assiste all’omicidio del birbantello e sviene.
Lei è Dante all’Inferno, che vi devo dire. E’ scema.
“Non avresti dovuto vederlo ma sappi che lo meritava… faceva del male ai bambini…” MA TU HAI UCCISO UN UOMO E VIENI A DIRCI CHE QUELLO ERA UN BIRBONE? E TU COSA MERITI, A PARTE UNA DOSE DI SCHIAFFI SU QUELLA FACCIA DA BARBABIETOLA?

Ma poi ci sono dialoghi veramente della minchia, scusate il linguaggio da lady, robe che non stanno nè in cielo nè in terra.
“Ordina ai tuoi lacchè di portarmi il cellulare e il computer.” fa lei, tutta arrogante.
E lui la spernacchia “Li avrai al momento giusto. Se ti serve qualcosa chiama Domenico.”
MA TI HA APPENA DETTO COSA LE SERVE, IL CELLULARE E IL COMPUTER!
“Sarà un bell’anno ma devo cercare di reagire, abbasso la guardia quando sono con te” MA COSA STRACAZZO STAI DICENDO.

Lei da un giorno all’altro entra in modalità “spenniamo il pollo” e si fa comprare una caterva di cose. C’è una scena ignobile in cui lei va a fare shopping e gli scagnozzi di lui le portano caterve di sacchetti di vestiti, scarpe, biancheria, cene lussuose… Io completamente basita.
Mentre Laura si prova l’intimo lui -che è stufo marcio come ogni fidanzato che accompagna la donna a fare shopping- irrompe e le dice di darsi una mossa, e lei tutta arrogantella “esci subito o è l’ultima volta che vedi tutto questo”.
MA SCUSAMI TI RENDI CONTO CHE QUELLO SE VUOLE TI VIOLENTA Lì IN QUELLO STANZINO? MA TI SEMBRA UNA COSA INTELLIGENTE DA DIRE E FARE MENTRE SEI MEZZA NUDA?
BOH.

Comunque Laura ormai è in modalità odiosa: lo chef del mafiosetto ha fatto dei ravioli polacchi per lei e il suo commento da Carlo Cracco della situazione è “quelli di mia nonna sono migliori, ma non c’è bisogno di ammazzarlo.”
MA SI, FACCIAMO IRONIA SUL FATTO CHE QUESTO SECCHI LA GENTE, MICA E’ UNA COSA ORRENDA, DEPRECABILE E TU DOVRESTI FUGGIRE URLANDO DA UN PAZZO FURIOSO!

Poi lei cerca di capire cosa faccia nella vita questo babbuino a parte essere bello e lui è molto preciso ed eloquente nella risposta: “mi occupo di affari; posseggo società, alberghi e ristoranti.” 

MA PUOI ESSERE PIU’ VAGO DI COSì? MA VIVI NEL MONOPOLI, POSSIEDI LA SOCIETA’ ELETTRICA E LE STAZIONI?  MA DILLO CHE SEI UN MAFIOSETTO DELLA MINCHIA E NON FAI NIENTE DALLA MATTINA ALLA SERA A PARTE GRATTARTI LO SCROTO!

Lei rincoglionita come nessun’altra mai torna in camera e c’è il suo telefono: cosa fa, la genia? Chiama sua madre e le dice che ha trovato lavoro in Italia quindi starà lì un anno, perché ormai le è partito l’ormone per la tangente.

Tenetemi perché sto per spaccare tutto.

Scene a caso:

– Lei si sveglia con lui a fianco e saggiamente decide di farsi una doccia nel mega bagno dalle pareti in vetro così lui la guarda tutta ignuda e poi va a docciarsi pure lui E LAURA GLI FISSA IL PIPO PER TIPO TRE MINUTI, GIURO, LETTERALMENTE
– Devono andare a Roma, lei non vuole quindi lui LETTERALMENTE LA LEGA AL SEDILE DELL’AEREO PRIVATO E LE STRIZZA I CAPEZZOLI

  • Scena allucinante di lui che la lega al letto e si fa guardare mentre una prostituta gli fa un biribbo (è così che ho deciso di chiamare il sesso orale in questo film). Tra l’altro lui dura mezzo secondo, ma Laura è comunque tutta eccitata.
  • Devono andare in un club perché lui deve parlare di affari con chissà chi, dunque lei si mette un vestitino da discoteca E QUANDO UNO PROVA A VIOLENTARE STA DEFICIENTE ARRIVA MASSIMO CHE LA SALVA E LE FA “SE TU NON TI VESTISSI DA TROIA NON DOVREI SALVARTI!”

    S C U S A M I ?
    NO QUA NON CI STIAMO CAPENDO, AMIGO, SEI FUORI DI TESTA? Qualcuno gli molli un pugno sul naso, vi prego.
    E lei poi si scusa! Si scusa di tutto, ma scherziamo!?
  • Scena patetica di lei che cade in acqua e lui la salva
  • Scene imbecilli di loro due che fanno sesso in ogni angolo della barca
  • Lei va in Polonia dalla sua amichetta, le racconta tutto e “SONO STATA RAPITA DA UN GANGSTER E MI SONO INNAMORATA DI LUI, E MI TIENE ALL’OSCURO DI TUTTO!” quindi decidono che le serve un cambio look. Ovviamente. Si tinge di biondo platino.
    Qualcuno mi spieghi la connessione tra “sto con un mafioso” e “mi tingo di biondo”.
  • LUI LE CHIEDE DI SPOSARLO
  • LEI E’ INCINTA E NON GLIELO DICE
  • IL TUTTO IN LETTERALMENTE DUE MESI DA QUANDO L’HA RAPITA
  • IO SCLERO COME UNA PAZZA QUALCUNO MI SPARI UN DARDO SEDATIVO
  • CIOE’ MI STATE DICENDO CHE QUESTI COGLIONI NON HANNO NEMMENO USATO LE PROTEZIONI, TU SEI PAZZA DEFICIENTE CHISSA’ CHE RICETTACOLO DI MALATTIE VENEREE E’ IL SUO PIPO!


Il finale è sconvolgente. Cioè, minchia, bravi.
Non si sa chi, non si sa perché, Massimo riceve una telefonata “vogliono uccidere Laura.”
MA CHI?
MA PERCHE’?
MA COME FATE A SAPERLO?

Il film si conclude con Laura e la sua amica che mentre sono in macchina attraversano un tunnel e fanno un incidente alla Lady Diana, e tutto lascia supporre che sia schiattata miseramente.


FINE.

…Ragazzi, sono provata. Turbata nell’anima e nel corpo, ma soprattutto nella mente.

Ma che stracazzo di film è mai questo? Ma cosa dovrei trarre? Ma come fa ad essere tra i più visti di Netflix!?!
Dialoghi imbecilli, una trama che è agghiacciante, non ha senso nienteeeeeee NON E’ COSI CHE SI FANNO I FILM, CAZZOOOOOOOOOOOOOO!

Regà non riesco nemmeno a commentare, è tutto troppo sbagliato e vomitevole su così tanti livelli che dovremmo star qui per anni e anni a parlarne.

Se l’avete visto DOVETE obbligatoriamente scrivermi quanto vi ha fatto schifo, perché non contemplo neanche l’idea che a qualcuno possa piacere. Mamma mia. Aberrante. Sto male, voglio cavarmi gli occhi. 

Secondo me non troverò mai un film brutt più brutt di questo, ma vi lancio una sfida: trovatemelo e consigliatemelo. Poi mi dovrete pagare gli ulteriori anni di terapia, ma questa è un’altra storia.

E voi come state, Spelacchiati miei? Che farete in questo sabato sera piuttosto bizzarro?
Io andrò a sentire Mr Batterino che suona e probabilmente riceverò un pugno in faccia perché ci sarà una persona che mi odia, in caso metterò foto del mio viso deturpato (che può solo migliorare).
HASTA LA PASTAAA