Pubblicato in: Senza categoria

Ciance sparse: Rispondo ai no vax, no pass, no cervell


Habemus tamponus!
Esito: Negativo.
Nemmeno il Coviddimmerda mi vuole, il che mi rende molto fiera del mio essere una creatura deprecabile e disprezzabile da ogni forma vivente, perfino un virus piuttosto infame.
Dunque non ho messo a repentaglio la vita di nessuno, grazie al cielo, e questo mi ha fatto tirare il sospiro di sollievo più grande del mondo; quando ho rifiatato probabilmente ho scatenato un uragano alle Hawaii.
Però mi toccano dieci giorni di isolamento totale e assoluto, credo che impazzirò già domani.

In tutto ciò, oltre alle mestruazioni malvage che colpiscono sempre nel momento giusto, sto sclerando in maniera inaudita. Sto rasentando l’idrofobia. Meno male che non posso uscire di casa se no avrei già ammazzato qualcuno, precisamente una delle testimoni con cui devo organizzare un addio al nubilato.
Mi sta chiamando fuori dalla grazia di Dio. 

Credo che a breve assolderò qualcuno per darle una capocciata, accetto volontari.

E ora… Vorrei intavolare la questione Green Pass ma ammetto di essere un po’ intimorita, non perché abbia paura del confronto ma perché se mi ritrovo commenti di teste di minchia che mi scrivono che è una dittatura e che la Shoah è iniziata così anni addietro io giuro che pago qualcuno per rintracciare ogni singolo indirizzo IP e venire a saccagnarvi di botte. Giuro. GIURO.

Quindi… Lo dico?
Lo dico.
MA A CHI CAZZO FREGA QUALCOSA DEI VOSTRI DATI E DEI VOSTRI SPOSTAMENTI? AVETE PAURA PER LA VOSTRA PRIVACY DI MERDA, MA CHI STRACAZZO PENSATE DI ESSERE, LA REGINA ELISABETTA DEI POVERI? MA SIETE FUORI DI TESTA? “EH MA COSI CI CONTROLLANO” MA CHI CAZZO SEIIII MA CHISSENEFREGA DI TE!

No ma va bene, abbiate paura di essere tutti tracciati e tracciabili, per carità, io ho più paura di un virus piuttosto letale che ha provocato centinaia di migliaia di morti in tutto il mondo, onestamente.

“Ma non sappiamo cosa ci iniettano”
GUARDA, TU DEVI SOLO PREGARE CHE TI INIETTINO DEI NEURONI, PORCA LA PUTTANA! MANGI LE PEGGIO COSE, USI I PRODOTTI PIU CHIMICI DEL MONDO, LECCHI PURE I PALI DELLA METRO ANCORA UN PO’ MA IL VACCINO NO PER CARITA… MA VATTENEAFFANCULO, MANDAMI UNA CARTOLINA E RESTA Lì PER SEMPRE!

“Ma io ho paura”
Ecco, qui possiamo ragionare. Lo so. Non è che io fossi tranquilla come un gerbillo in primavera, però ci sono cose che vanno oltre la mia comprensione, mi affido alla scienza e a chi fa il ricercatore/medico/qualunque lavoro che c’entri con la creazione di un vaccino e basta. Poi oh se preferisci incoronirti e schiattare attaccato a una macchina cosa ti posso dire io? Solo di scrivere due righe in cui mi lasci tutti i tuoi averi, ecco cosa.

Non possono impedirmi di circolare, è anticostituzionale. Non mi vaccino e voglio vedere chi non mi fa entrare”
Allora.
Qui io di anticostituzionale vedo solo la tua miserabile arroganza, BRUTTO PEZZO DI STERCO.
Perchè a parlare così sono quelle persone che hanno zero empatia e zero conoscenza di realtà diverse dalla loro, perché se tu hai un amico, un figlio o un parente malato, con problemi respiratori, impossibilitato a vaccinarsi SUO MALGRADO, e tu che non hai alcun problema rifiuti di vaccinarti e poi vai in giro a sputacchiare la tua ignoranza e i tuoi germi finendo con l’incoronire una persona di quelle categorie… Beh, sei una merda. Punto.

“Ma non capisci che ci stanno schedando tutti, la truffa Covid è stata creata a puntino dai poteri forti per controllarci”
Senti, fammi un favore: non riprodurti mai. MAI. Che la tua vile ignoranza e il tuo DNA fatto proprio di cacca si estinguano con te. E, cortesemente, non mi rivolgere mai più la parola.

“Io la mascherina non l’ho mai messa e mai la metterò”
Io la mascherina te la infilo su per il culo e te la faccio uscire da un orecchio, okay? Poi puoi fare quello che vuoi, io la soddisfazione me la sono tolta.

“I vaccini sono inutili”
Come te, eppure eccoti qua. 

No ragazzi, so che sono stata io a dirvi di essere calma e paziente nel post scorso ma sono arrivata al limite. Mi è stato detto “visto? tutte ste scene poi tuo padre ha un mal di gola, ancora a credere al virus letale, ma dai…” e non ci ho visto più.
Per quanto mi riguarda io la dittatura sanitaria la metterei davvero, e non sto scherzando. Se sei troppo ignorante, troppo stupido, troppo arrogante per fare il bene della collettività devi essere costretto, perché io un altro anno e mezzo come quello passato non me lo voglio fare a causa di queste persone che sputano in faccia alle migliaia di morti nel mondo che ci sono state per il Covid. Eccheccazzo.
L’unica cosa del Green Pass che non mi piace è il dare una responsabilità enorme in più ai gestori dei locali e di qualunque luogo in cui ci sia da richiedere sto codice, ma vedremo come andrannno le cose.

E voi miei cari Spelacchiati cosa pensate? Siete vaccinati e vaccinabili? Avete già il Green Pass? Se qualcuno ha qualcosa di intelligente da dire nei commenti è il benvenuto, giuro che farò del mio meglio per rispondere in modo pacato. Giuro. Proverò. Non assicuro niente.

Autore:

Simpatica come una piaga da decupito e fine come un babbuino che si gratta il sedere. Se vi va di scambiare quattro chiacchiere, mandarmi mail minatorie o proporre una bevuta insieme: pensierispelacchiati@gmail.com

71 pensieri riguardo “Ciance sparse: Rispondo ai no vax, no pass, no cervell

  1. Posso solo dire: AMEN!
    Io vaccinato doppia dose da un paio di giorni. L’unico motivo per cui preferisco non mettermi a discutere del “Vaccino sì, vaccino no. Green pass sì, Green pass no” è perché nel corso degli anni ho sviluppato una calma a livello zen di monaco tibetano (con diversi sacrifici) e mi seccherebbe un po’ mettere il tutto a repentaglio con qualcuno la cui formazione scientifica non arriva nemmeno al “Siamo fatti così”.
    Tra l’altro, se interessa ai no vax presenti, tra una settimana esatta diventerò uno schiavo totale del sistema: farò analizzare il mio DNA nell’ambito del progetto “ORIGIN” dell’istituto Mario Negri, per verificare se qualcosa nel mio codice genetico mi rende casualmente immune al virus…

    Piace a 3 people

  2. Ti sei dimenticata un’altra frase tipica:
    “I vaccini uccidono perchè non sono stati testati e li sperimentano adesso creando effetti diversi su ciascuno”

    E vabbuò capo, c’amm fà. Vuoi stare altri tre/quattro anni in bilico tra il lockdown e l’orgia di contagi? Non so, se vuoi creare un’epidemia prolungata e dagli effetti potenzialmente devastanti come fu la peste nera, ci stai riuscendo benissimo. Del tipo, massì, ripetiamo la piaga della peste nera, così almeno facciamo un altro ripasso di storia – che è comunque più sensato del paragonare le vaccinazioni alle deportazioni ebree, quelle illazioni mi fanno sempre pisciare dal ridere.

    E poi, io non so voi, ma se mi iniettassero qualcosa di sconosciuto nel mio corpo, da una parte sarei felice. Almeno posso fare citazioni a Metal Gear Solid e la gente FORSE mi prenderebbe sul serio.

    Piace a 2 people

      1. NON E’ COLPA MIA, HO FINITO IERI IL 2 :”D
        Pirlate a parte, da una parte capisco anche chi ha paura, però mi basta che abbiano sufficiente senso civico da rispettare ugualmente le regole. Perchè alla fine l’uscita da questo disastro si vede veramente nel momento in cui si fa un appello universale all’altruismo. Cosa nella quale, ammettiamolo, come esseri umani siamo talmente specializzati che se fosse una disciplina olimpica, arriveremmo ultimi pur essendo gli unici concorrenti.

        "Mi piace"

  3. Ti è anche sfuggito il Ci usano come cavie, tanto ci iniettano chissà cosa (questo c’è, l’ho visto)..
    Non per fare retorica, ma mettessero dei paletti seri (anche su per.. sono d’accordo) del tipo DAVVERO NON ENTRI SE ALMENO NON SEI VACCINATO.
    Invece io che sono doppio vaccinata già da mo’ mi incontro e scontro con chi nemmeno vuole prenotarlo il vaccino, e si mette a tavola con me come niente fosse! Ma cazzo!!
    Eppoi.. io sono a favore delle belle compagnie, delle pizzate, e delle passeggiate sul lungomare..ma serve davvero proibire l’ingresso al ristorante quando poi son tutti sui muretti con la birra in mano?

    Piace a 1 persona

    1. Ahimè hai ragione!
      Secondo me è giusto che in determinati luoghi anche le persone con problemi a livello di sistema immunitario ci vadano senza paura sapendo che è un posto “sicuro”. Per chi si ammassa fuori… Amen. Quello è un loro diritto, io mi farò le pizzate in compagnia sfoggiando il mio Green Pass!

      "Mi piace"

  4. Prima dose fatta in quwsti giorni, mi sento un pochino più tranquillo a uscire di casa. Ma la cosa più allucinante è che alcuni dicevano di non essere no vax e protestavano senza mascherine. Poi, si sono messi a insultare e aggredire il giornalista di FanPage. Non sarebbe male internare tutti quei no vax e sottoporli a TSO (anche qualsiasi alternativa punitiva e coercitiva sarebbe ben suggerita).

    Piace a 1 persona

  5. Io TI ADORO DA QUI ALL’INFINITO, vuoi essere una delle mie migliori amiche??? Ho una cofana di capelli degna di infoltire altre tre teste, ma per te ok……. mi spelacchio un pò!!!!! E niente sei una top top top top!!!!! Ah, mi chiamo Paola.

    Piace a 1 persona

    1. Ma benvenuta tra gli Spelacchiatiiiii! Contentissima di averti a bordo Paola 😎 Con la tua criniera ti posso assumere per delle parrucche spelacchiate 😂
      Se davvero leggi altri articoli di questo folle blog fammi sapere cosa ne pensi, che se devo ritirarmi e chiudere bottega lo faccio 😂

      "Mi piace"

  6. “se preferisci incoronirti e schiattare attaccato a una macchina cosa ti posso dire io? Solo di scrivere due righe in cui mi lasci tutti i tuoi averi, ecco cosa.”

    Ma questa è un’idea geniale!!! Impossessiamoci degli averi dei no vax!!! C’è qualche avvocato che può preparare un foglio da portarsi dietro e da far firmare all’occorrenza? 🙂

    Piace a 2 people

  7. Hai dimenticato “The Great Reset”, che è la parte che preferisco.
    😂
    Comunque, scherzi a parte, io consiglio a tutti di vaccinarsi, però ci sono alcune cose che mi lasciano perplesso.
    😷
    Punto primo, è proprio necessario vaccinare i bambini? Per adesso si è arrivati ai 12 anni, ma stanno già sperimentando il vaccino dai sei mesi in su.
    🥺
    Punto secondo, l’obbligo di Green Pass è una norma temporanea che sembra studiata apposta per diventare definitiva. Invece si sarebbe potuto prevedere un automatismo legato ai numeri in terapia intensiva.
    🤔
    Punto terzo, i NoVax non sono in numero sufficiente per impedirci di raggiungere l’immunità di gregge, eppure contro di loro è stata scatenata una campagna d’odio senza precedenti.
    Perché si è arrivati al muro contro muro? A chi giova tutto questo odio?
    🙄

    Piace a 1 persona

    1. I tuoi dubbi sono decisamente legittimi!
      Per quanto riguarda il Green Pass a questo punto mi sembra l’unica cosa sensata da fare, certo se avessero fatto qualcosa in tutto questo tempo per potenziare la sanità e le terapie intensive sarebbe stato meglio per tutti ed è vergognoso come sia stata gestito questo fattore fondamentale 😤
      Per il muro contro muro… non so come ci sia arrivati, ma io ne ho le balle piene di leggere che chi si vaccina o usa la mascherina è un idiota lobotomizzato servo dei poteri forti, quando alla base non c’è la minima conoscenza. Poi secondo me andava fatta una campagna esplicativa decente, almeno per fugare la metà dei dubbi delle persone che giustamente hanno dell’ansia! Ma da qui a legittimare ogni minima ansia ne passa 😐
      Detto ciò torno a sclerare miseramente da sola 😂

      Piace a 1 persona

  8. Condivido il tuo pensiero e aggiungo che gli imbecilli di cui sopra, paladini della privacy, sono poi quelli che su Facebook e Instagram postano ogni momento delle loro giornate. Complimenti per il tuo pezzo da una vaccinata senza remore 👋🏻

    Piace a 1 persona

  9. Vabbè dai, visto che prima sono stato pesante ora alleggerisco un poco… 😉

    “Io tifo per la terza dose perché nel mio centro vaccinale c’è una dottoressa molto carina, e visto che con la prima iniezione abbiamo rotto il ghiaccio, e con la seconda abbiamo scherzato e riso, con la terza magari riesco a portarmela a letto”.
    😍
    (Lo so che non succederà, ma almeno lasciatemi sognare)

    Piace a 1 persona

  10. Mi fa piacere che tu e molti altri tuoi lettori, abbiate queste verità assolute, che vi permettono di schifare il resto del mondo.
    E non parliamo di bazzecole, ma di un bel 50% di dubbiosi e terrorizzati dai postumi di una vicenda, sanitaria, ecomomica e sociale … che sono tutti da scoprire …..

    Piace a 1 persona

    1. Mi fa piacere che ti faccia piacere 😂
      Scherzi a parte, nessuno ha la verità in tasca, non mi metto certo io in cattedra, al massimo sclero. Come ho scritto capisco la paura e i dubbi legittimi (LEGITTIMI, non le varie vaccate che mi tocca leggere in giro) ma tra affidarmi a zio Pino laureato all’università della vita o alle migliaia e migliaia di ricercatori di tutto il mondo nonché alla scienza e alla medicina, io non ho dubbi su chi scegliere.
      Dopo l’anno e mezzo terrificante che abbiamo passato tutti io voglio fare tutto quello che posso nel mio piccolo per cercare di venirne fuori, e per come la vedo io è anche un dovere civile.
      Poi dimmi dove hai letto che è un 50% che è dubbioso,perché se fosse così mi dovrei preparare psicologicamente ad altri vent’anni di Coviddimmerda 🙉

      "Mi piace"

      1. Cara Sara, la scienza e la medicina non hanno verità assolute, né esatte o immutabili, perché sono un prodotto della mente umana. Erronea e fallibile (molto).
        La medicina poi, meno ancora di altre applicazioni.
        Perché non sono ripetibili, con assoluta certezza gli effetti di un farmaco in due soggetti diversi. Mai.
        Né si può procedere abbinando alla vita, un’altra scienza umana non esatta … la statistica.
        Per cui è sufficiente stare sotto uno zero più, o uno zero meno, per dire di aver risolto un problema così complesso.
        E in questo caso, una malattia o un eventuale contagio.
        I medici e gli scienziati che ti hanno convinto a vaccinarti, sono gli stessi che in questo periodo, da febbraio scorso, sono passati da … mascherina no a mascherina si … da virus nell’aria, a virus nei pacchi dalla Cina e sugli oggetti … da contagio per goccioline a contagio per tutto … da vaccino di unica tipologia a vaccino eterologo, col cocktail praticato ai non più Astrazeneca.
        Se tutti questi scienziati, hanno ancora necessità di studiare il virus per capire meglio, come combatterlo (a detta loro) e come continua ad evolvere, come possono affermare verità assolute e dire che è UNICO il modo di affrontarlo bene ?
        Al paese mio, questo è il classico periodo di “verifica sperimentale”, che avrebbe avuto bisogno di ulteriori dati e conferme, di ricerca di tutte le alternative, e non di “pubblicità e progresso”, per trovare “cavie” mosse dalla fede o da ideali caritatevoli di fare il bene dell’umanità. A prescindere dai postumi sconosciuti, o da eventi avversi che si stanno verificando purtroppo tutti i giorni.
        Anche perché lo stesso Fauci, che è assunto a Profeta di questa pandemia, in questi giorni ha detto tutto e il contrario di tutto.
        Anche sugli effetti e le protezioni che il vaccino può garantire.
        Si combatte da anni contro la vivisezione e le prove sperimentali sugli animali, eppoi si tace sul fatto che ragazzini (e forse anche bambini), saranno oggetto di ulteriori prove ed esperimenti a loro insaputa.
        Infine i numeri che vengono forniti quotidianamente, sono sempre stati oggetto di interrogativi preoccupanti. Almeno per me.
        Chi verifica, chi certifica, chi garantisce ?
        Ma il fatto che a distanza di quasi due anni, coloro che hanno assunto il vaccino siano più o meno il 50%, almeno in Italia, facendo presupporre che il resto sia ancora dubbioso o terrorizzato, è un dato di fatto. Senza prepararsi ad altri vent’anni di Coviddimmerda come dici tu.
        Non sono io a parlare di 30 milioni su 60 milioni di cittadini, ma gli organi di informazione.
        Detto questo ti saluto, mi scuso di aver discusso con te, a casa tua, e mi auguro di usare lo spazio per i commenti in futuro, per altre discussioni … più utili e sicuramente … meno divisive !!!
        Un abbraccio a tutti i lettori del blog.
        Molto interessante e stimolante.

        Piace a 6 people

      2. Perdonami Sara, ma stavolta sono d’accordo con @baglio2013. Purtroppo la scienza non si è rivelata né affidabile né coerente nell’ultimo periodo e sinceramente non sono affatto convinta di farmi iniettare qualcosa che non si sa ancora che effetti produce e se è veramente efficace. Non c’è da sottovalutare poi il fatto che ci sono state molti effetti collaterali e molta gente è morta in seguito al vaccino. Inoltre i riferimenti con il nazismo, PURTROPPO, sono sotto i nostri occhi. Hitler nel 1933 aveva creato un pass per gli ariani che dava accesso ai teatri, parchi, e luoghi pubblici. Non si può non vedere l’analogia, perché significa non imparare nulla dalla storia. Il cartello “senza pass non entri” è uguale al cartello “qui gli ebrei non entrano”. Già, perché o sei disposto a piegarti al sistema, a sottostare alle sue regole, a cedere al ricatto (perché di ricatto si tratta!!) oppure non vivi. La sperimentazione sugli animali credo faccia ribrezzo a tutte le persone sane di mente, eppure adesso le persone non esitano a fare loro stesse da cavie. Io sono per il vivi e lascia vivere. Ti senti più al sicuro vaccinandoti? bene! Ma non vedo perché imporlo. Se sei vaccinata, perché hai paura di me che non lo sono? Se ti sei vaccinata, non dovrei contagiarti. Quindi, che differenza ti fa se io prendo il caffè al tavolo, piuttosto che al bancone? Non voglio provocare, seguo il tuo blog con piacere e ti ho detto più volte che ti trovo simpatica. Solo che non amo quando le persone pensano che le loro scelte siano le uniche sensate e finiscono per discriminare e “odiare” coloro che agiscono diversamente. Inoltre, e qui concludo, ti parlo da operatrice olistica, quale sono: abbiamo un sistema immunitario che, se supportato da un’alimentazione corretta, stile di vita sano e pensieri di un certo valore, è in grado di tutelarci. Ovvio che bisogna valutare caso per caso, ma, ribadisco, c’è anche chi è rimasto vittima del vaccino. Ti auguro una buona giornata, e scusami se mi sono permessa di dissentire.

        Piace a 1 persona

    2. No regà mi dispiace ma certe cose per me sono assolutamente inqualificabili. Paragonare il Green Pass alla Stella di David è irrispettoso verso le migliaia di morti di Covid e verso tutte le vittime dell’Olocausto.
      Qua non si parla di discriminazione razziale, di genere o di religione, qua si parla di una malattia che ha messo in ginocchio tutto il mondo. Ci viene data la possibilità gratuitamente di vaccinarci, e ci sputiamo sopra.
      Io non ho la patente. Posso dire “beh ma io guido lo stesso, al massimo mi schianto io”? No, col cazzo, perché rischio di ammazzare qualcuno.
      Se si è parte di una comunità bisogna fare il bene della collettività, punto. Perché mio papà ha entrambe le dosi di vaccino eppure eccoci qua, e se avesse avuto patologie pregresse o un sistema immunitario/respiratorio problematico? Possiamo cercare di pensare anche ai membri più deboli della suddetta collettività, anche se non ci tocca personalmente? Se tu non ti vaccini e hai il Covid sei comunque pericolosa per tutti, senza se e senza ma.

      "Mi piace"

  11. Quindi posso prendere il caffè al banco, ma se voglio berlo seduto al tavolo devo mostrare il mio green pass, farlo verificare con una app, e poi mostrare un documento di identità. Bene, tutto sommato mi sembra una cosa ragionevole e non capisco perché ci siano tante proteste, comunque se il problema è il caffè penso che prenderò una camomilla.
    😉

    "Mi piace"

  12. Se ci tengono alla privacy più che protestare per il vaccino potrebbero protestare per la sicurezza ridicola dei siti/app della pubblica amministrazione, ai quali basta niente per andare in palla e diffondere a caso dati sensibili.
    L’idea del Green Pass non mi fa impazzire, come non mi fa impazzire questo dibattito schiacciato su pro e contro, ma ritengo che come società abbiamo sia il dovere di tutelare chi non può vaccinarsi sia fare tutto il possibile per minimizzare la possibilità che il virus circoli ed escano nuove varianti. Se infatti dovesse uscire una variante dalla quale i vaccini non sono in grado di proteggerci, la libertà e la sicurezza di ognunǝ di noi sarebbe a rischio e tutti gli sforzi fatti finora se ne andrebbero in vacca.

    Piace a 1 persona

    1. Se potessi darti un bacio lo farei 😂 Hai sintetizzato alla grande il mio pensiero, con un’eloquio decisamente migliore del mio (ma forse non è un complimento così incredibile visto che ci vuole veramente poco)!
      Grazie per aver condiviso il tuo pensiero, apprezzo molto

      Piace a 1 persona

  13. Il Dubbio.

    Il Punto Interrogativo è il simbolo del Bene, così come quello Esclamativo è il simbolo del Male. Quando sulla strada vi imbattete nei Punti Interrogativi, nei sacerdoti del Dubbio positivo, allora andate sicuro che sono tutte brave persone, quasi sempre tolleranti, disponibili e democratiche. Quando invece incontrate i Punti Esclamativi, i paladini delle Grandi Certezze, i puri dalla Fede incrollabile, allora mettetevi paura perché la Fede molto spesso si trasforma in violenza.

    (Luciano De Crescenzo)

    Piace a 1 persona

  14. Ciao Sara, ho letto con interesse sia il tuo post che tutti i commenti che ne sono seguiti perchè ero curiosa di capire come “girava il fumo” al di là delle notizie del tg.
    Io al momento faccio parte della schiera dei non-vaccinati, e conto di rimanerci per un altro po’. Non perchè io sia del team “chissà cosa ci iniettano” o “è tutta una bufala”, ma perchè sono in una condizione fisica in cui gli effetti del vaccino sono ancora più un terno al lotto di quanto non lo siano in generale… e quindi non me la sono sentita. Non che io non possa farlo, ma mi dicono tutti: “farlo puoi farlo.. a tuo rischio e pericolo”. E per ora no, grazie. D’altro canto però mi accontenterò di non andare al cinema nè a teatro, per quanto mi dispiaccia, e mangerò a casa mia e non andrò più in biblioteca (sob!!!). Per quanto mi riguarda finchè faccio una scelta che posso fare è giusto che io me ne prenda anche le conseguenze, mi sembra che sia giusto. Voglio dire, se c’è la legge che non si va in giro senza casco, io vado in giro col casco che mi piaccia o no (visto che in quel caso è la mia testa in ballo)… ma se poi mi fermano e mi fanno la multa mica mi lamento no? C’è una regola, si rispetta.
    Se c’è una cosa che sto detestando di questa situazione, è l’enorme polemica e la gente che si insulta tirando fuori l’argomento apposta perfino alla macchinetta del caffè. Ecco, questo mi fa venire davvero l’orticaria… ma per i polemici purtroppo non c’è ancora un vaccino, che ci vogliamo fare? Un abbraccio (virtuale!) a te! 🙂

    Piace a 2 people

    1. Hai colto precisamente il mio pensiero! Ed è più che giusto che persone con una situazione medica un po’ “a rischio”, come possono esserlo anche le donne incinte, non si vaccinino o aspettino a farlo. E per me è ancora più giusto che l’intera comunità dia la possibilità a queste persone di vivere, uscire, fare quel che gli pare senza avere il patema di prendersi il Covid!
      Ahah se ci fosse un vaccino per i polemici la prima a doversi far vaccinare sarei proprio io 😂😂
      Un abbraccione virtuale e assolutamente non contagioso a te ❣️

      "Mi piace"

  15. Evviva!!!!! 10 giorni passeranno vedrai (se proprio non ce la fai credo che con un tampone negativo tu possa muoverti – ma non sono super affidabile)!

    Comunque io sono vaccinata – ho il green pass – sto per partire e con tutta sta situazione mondiale, ho comunque paura!

    E comunque cadi a fagiulo, ieri ero in treno e mi è successa una cosa che ha indignato tutta la mia famiglia (da cui stavo andando).

    Lavoravo in treno, io per lavoro sono spesso al telefono, ma non potevo fare altrimenti. Sono telefonate di 20 minuti, mi dispiace per i miei vicini. Ho alzato un po’ la voce e una tizia, che si era appropriata di un posto non suo, mi chiede di abbassare la voce e fin qua ok. Il problema è che non aveva la mascherina. Era lontana da me e quindi non ho voluto fare questioni (in realtà ero convinta che le regole fossero cambiate e non lo sapessi, ma per non saper leggere e scrivere taccio e non comincio a litigare). Dopo un po’ continuo a lavorare e sento passare la registrazione che chiede di alzare la mascherina. La tizia non la alza manco morta e per ore dorme beata e fa i fatti suoi senza mascherina.

    Io nel frattempo continuo a lavorare e svalvolare con i commerciali e tra le mie cose. A un certo punto questa tizia mi interrompe mentre sono al telefono e mi dice “NON E’ POSSIBILE CHE MENTRE CAMBIA CANZONE (aveva le cuffiette) IO DEBBA SENTIRTI PARLARE” e io a quel punto mi sono arrabbiata e ho detto “Senti, io sto lavorando non posso farne a meno, tu però prima di parlarmi alza la mascherina E TIENILA” e lei sai che ha avuto il coraggio di rispondermi? “SEI PIU’ FASTIDIOSA TU CHE IO SENZA MASCHERINA”

    MA TU CHE PROBLEMA HAI? SECONDO TE E’ PIU’ DANNOSA UNA PERSONA CHE PARLA E LAVORA O TU CHE PUOI CONTAGIARE UNA INTERA CARROZZA?

    La storia è finita con lei che è tornata al suo posto grazie a Dio perchè se no se attaccavo iniziavo una litigata assurda e la capo treno che l’ha ripresa più volte!

    OH!

    Un buffetto affettuoso!

    SaraBò

    "Mi piace"

  16. Primo giorno di green pass obbligatorio, ma ancora molti ristoranti sono sprovvisti degli appositi cespugli tra cui mandare i clienti NoVax a espletare i loro bisogni fisiologici. E il peggio è che se lo fai notare al ristoratore quello ti manda a cagare.
    🤔

    "Mi piace"

  17. Concordo in toto.
    L’ultima l’ho sentita domenica…una amica di un’amica mi domanda “Ti sei vaccinata?” Io rispondo “Si”, “Ma lo sai che potresti diventare sterile'” Silenzio….la mia amica mi guarda e io guardo la sua amica e gli rispondo (peccato non poter sentire l’ironia nella mia voce) “Azz…questo si che è un problema…degli altri, visto che ho 63 anni”…ma io dico, se non è deficienza questa!!!!!
    Vabbè…mi piace quelli che hanno paura di essere tracciati, e poi mettono le foto su tutte le piattaforme possibili così le vede tutto il mondo…
    Amen!

    Piace a 1 persona

    1. …No va beeeeehhh! Ma la gente non ce la fa più, ma poi pensa invece se per te l’argomento maternità fosse stato problematico, con che faccia la gente dice queste cose imbecilli così alla leggera!? Che fastidio, mamma mia.

      Piace a 1 persona

  18. Il sostantivo “dose” sta riappropriandosi del significato che aveva al tempo di quando ero liceale.
    E infatti già si parla di terza, quarta, quinta ……..
    Mi sembra che sia soltanto cambiato il fornitore, mentre l’effetto non essendoci riscontri oggettivi per il futuro (anche immediati) è più o meno lo stesso di allora.
    “Sostanza psicotropa”.
    Purtroppo ….

    "Mi piace"

  19. Che dire.. sono vaccinato con due dosi, per ora, ma farò anche la terza se necessario… il greenpass? fino ad ora solo in un bar mi hanno chiesto se lo avevo ho risposto di sì ma non con me, mi hanno mandato a bere il caffè ☕in giardino che figata… o no?

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...